Francesca Fabrizi


Francesca Fabrizi

Fin dal Liceo ho amato il latino e il greco, la storia e la letteratura che legano queste lingue così antiche a noi, la loro presenza costante nel nostro parlare quotidiano.

Credo che avvicinarsi a queste lingue sia come approcciare mondi lontanissimi, per questo nutrono in sé il prezioso valore della curiosità, del bisogno di scoprire, di cercare nuovi significati, orizzonti, non solo nello studio, ma nella vita.

Certamente non si tratta di lingue facili, per questo provo a coniugare i miei interessi umanistici con lo studio più approfondito delle strutture linguistiche, nella speranza che i ragazzi possano apprezzare il lavoro di traduzione come un loro lavoro, un loro prodotto.

La mia formazione accademica in Psicologia mi permette inoltre di avvicinarmi ai ragazzi con la giusta “apertura mentale”, riconoscendone le diverse caratteristiche e i diversi bisogni, riuscendo a personalizzare lo studio valorizzandone i punti di forza e lavorando sulle debolezze.