Emanuele Proietti


Emanuele Proietti

C’è differenza tra un insegnante e un bravo insegnante!

Un bravo insegnante non è quello dotato di onniscienza, ma è quello che ti fa piacere la materia. È quello che con i suoi metodi ti fa imparare divertendo e che ti crea interesse; è quello a cui piace ciò che fa e mettendoci il cuore riesce a trasmettere più della semplice e noiosa “lezioncina”.

Io vorrei essere un bravo insegnante!

È proprio quando ti piace quello che fai che allora hai la possibilità di farlo veramente bene; e a me piace insegnare. Mi piace poter vedere i risultati e i miglioramenti nei miei ragazzi e mi impegno affinché essi ci siano.

Ciò che fa la differenza è la voglia di fare. Far ritrovare ai ragazzi la curiosità, la voglia di imparare, di studiare e di applicarsi è una delle priorità da seguire, perché con la voglia, l’impegno e di conseguenza i risultati si acquista autostima e fiducia in se stessi.

La maturata esperienza, che spazia da ragazzi di ogni età e materia, mi ha insegnato ad instaurare un rapporto di fiducia reciproca e di adattare lo studio in base allo studente stesso.